martedì 28 agosto 2012

biblioteche


Le nostre biblioteche sono in un certo senso istituti di pena dove noi abbiamo rinchiuso i nostri grandi spiriti.

Thomas Bernhard, Il soccombente, 1983

Elogio alla follia


Osservate con quanta previdenza la natura, madre del genere umano, ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia. Infuse nell'uomo più passione che ragione perché fosse tutto meno triste, difficile, brutto, insipido, fastidioso. Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un'eterna giovinezza.
La vita umana non è altro che un gioco della Follia.

Erasmo da Rotterdam, "Elogio alla follia"

lunedì 27 agosto 2012

Non Violenza


Io non dico: fra poco o molto tempo avremo una società che sarà perfettamente nonviolenta... a me importa fondamentalmente l'impiego di questa mia modestissima vita, di queste ore o di questi pochi giorni; e mettere sulla bilancia intima della storia il peso della mia persuasione.
Aldo Capitini, Elementi di un'esperienza religiosa, 1937

venerdì 24 agosto 2012

Raccogli le tue forze e rialzati


Raccogli le tue forze e rialzati,
fai tesoro di ogni briciola di grinta che ti resta
e usala per "andare".
Non fermarti a metà strada.
Non c'è tempo da perdere.
Non c'è un secondo da sprecare.
Solo chi trova il coraggio di seguire le proprie emozioni,
per quanto folle sembri,
potrà sentirsi libero!

Anton Vanligt, Mai Troppo Folle

Bisogna diffidare dei tecnici...


Bisogna diffidare dei tecnici, cominciano con la macchina per cucire e finiscono con la bomba atomica.
Marcel Pagnol, Critica dei critici, 1949

Tutte le cose sono collegate


Tutte le cose sono collegate, come il sangue che unisce una famiglia. Qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra. Non è stato l’uomo a tessere la tela della vita, egli ne è soltanto un filo. Qualunque cosa egli faccia alla tela, lo fa a se stesso.

Capriolo Zoppo (Nativi americani)

La formula della felicità


La formula della felicità, fino a questo momento, è consistita nell'eseguire l'operazione consumi fratto desideri. Ma questa è stata una ricetta per il consumismo. Se invece si azzerano i desideri, la felicità tende all'infinito.
Paul Samuelson

lunedì 13 agosto 2012

Gioventù


Si è giovani una volta sola, ma si può essere immaturi per sempre.
Philip Roth, Il teatro di Sabbath, 1995

sabato 11 agosto 2012

Vacanze


Esiste una tecnica delle ferie, ma nessuno ce l'ha insegnata; dai nostri genitori abbiamo imparato a calcolare quel che l'ozio ci fa perdere, non quello che ci fa guadagnare. Oggi, dobbiamo imparare di nuovo a rilassarci. È un mestiere come un altro; una vocazione, anche.
Paul Morand

venerdì 10 agosto 2012

la natura va presa com'è


Dire al pittore che la natura va presa com'è è come dire al pianista che può sedersi sul pianoforte.

James Abbott McNeill Whistler, La lettura delle dieci, 1885

i pesci


Capita a volte che il padre si occupi della prole − un fenomeno abbastanza frequente fra i pesci.

Simone de Beauvoir

Le città invisibili


Le città come i sogni sono costruite di desideri e di paure.

Le città come i sogni sono costruite di desideri e di paure.

Italo Calvino, Le città invisibili, 1972, 1972i sono costruite di desideri e di paure.

Italo Calvino, Le città invisibili, 1972

giovedì 9 agosto 2012

Pensare


Sono felici solo coloro che non pensano mai, vale a dire coloro che pensano giusto il poco che basta per vivere.

Emil Cioran

mercoledì 8 agosto 2012

Volare


Se Dio avesse voluto che l'uomo volasse, l'avrebbe fatto nascere con un biglietto.

Mel Brooks

martedì 7 agosto 2012

l'equilibrio è vita


La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti.
Albert Einstein

Lavoro e riposo


Tutti lavoriamo per arrivare al riposo: è ancora la pigrizia a renderci laboriosi.
Jean-Jacques Rousseau

Avere una faccia


Nessuno può a lungo avere una faccia per sé stesso e un'altra per la folla senza rischiare di non sapere più quale sia quella vera.

Nathaniel Hawthorne,

Osservazione


Il mondo è pieno di cose ovvie che nessuno si prende mai la cura di osservare.

Arthur Conan Doyle

L’empatia


L’empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo può ricevere in dono.
Charles Darwin

lunedì 6 agosto 2012

Ingegno


Non occorre molto ingegno per vedere chiaramente quello che si ha sotto il naso, ma ce ne vuole parecchio per sapere in che direzione puntare quell'organo.
Wystan Hugh Auden, Saggi

Vederci come gli altri ci vedono


Vederci come gli altri ci vedono è uno tra i doni più salutari. Appena meno importante è la capacità di vedere gli altri come essi si vedono. Aldous Huxley, Le porte della percezione, 1954

Eccesso,Bisogno e Ordine


L'abitudine al lavoro modera ogni eccesso, induce il bisogno, il gusto dell'ordine; dall'ordine materiale si risale al morale: quindi può considerarsi il lavoro come uno dei migliori ausiliari dell'educazione.

Massimo d'Azeglio, I miei ricordi, 1867 (postumo)

L'occasione


Non lasciarti mai sfuggire quello che sai che può tornarti utile: l'occasione ha i capelli lunghi davanti, ma dietro è calva.

Distici di Catone, II/III sec.

sabato 4 agosto 2012

essere sé stessi


La grandezza non consiste nell'essere questo o quello ma nell'essere sé stessi; e questo ciascuno lo può, se lo vuole.

Søren Kierkegaard, Aut-Aut, 1843

Lavoro,Amore e Danza


Lavora come se non avessi bisogno di soldi. Ama come se non avessi mai sofferto. Danza come se nessuno ti guardasse.

Satchel Paige (attribuita)

venerdì 3 agosto 2012

un'alba o un tramonto


Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un'alba o un tramonto.
Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra, 2004

Gli animali sono amici così...


Gli animali sono amici così simpatici; non fanno domande, non muovono critiche.
George Eliot, Scene di vita clericale, 1858

Vita e abitudine


Una gallina è soltanto il modo per un uovo di fare un altro uovo.

Samuel Butler, (attribuito) in Vita e abitudine, 1878

Erri De Luca,la formula dell’uovo


Nessuna geometria ha ricavato la formula dell’uovo. Per il cerchio, la sfera c’è il pigreco, ma per la figura perfetta della vita non c’è quadratura.
Erri De Luca, Il peso della farfalla, 2009

camminare sulla terra


Il vero miracolo non è volare in aria o camminare sulle acque, ma camminare sulla terra.
Lin-chi

La "saggezza"


La "saggezza", questa camomilla avvelenata che l'abitudine di vivere versa lentamente nel nostro gargarozzo, col suo gusto dolciastro d'umiltà, di rinuncia e di accettazione.
Romain Gary, La promessa dell'alba, 1960

Il dilemma dei porcospini



Alcuni porcospini, in una fredda giornata d'inverno, si strinsero vicini, vicini, per proteggersi, col calore reciproco, dal rimanere assiderati. Ben presto, però, sentirono le spine reciproche; il dolore li costrinse ad allontanarsi di nuovo l'uno dall'altro. Quando poi il bisogno di riscaldarsi li portò nuovamente a stare insieme, si ripeté quell'altro malanno; di modo che venivano sballottati avanti e indietro fra due mali. finché non ebbero trovato una moderata distanza reciproca, che rappresentava per loro la migliore posizione.
Così il bisogno di società, che scaturisce dal vuoto e dalla monotonia della propria interiorità, spinge gli uomini l'uno verso l'altro; le loro molteplici repellenti qualità e i loro difetti insopportabili, però, li respingono di nuovo l'uno lontano dall'altro. La distanza media, che essi riescono finalmente a trovare e grazie alla quale è possibile una coesistenza, si trova nella cortesia e nelle buone maniere.
A colui che non mantiene quella distanza, si dice in Inghilterra: keep your distance! Con essa il bisogno del calore reciproco è soddisfatto in modo incompleto, in compenso però non si soffre delle spine altrui. − Colui, però, che possiede molto calore interno preferisce rinunciare alla società, per non dare né ricevere sensazioni sgradevoli.
Arthur Schopenhauer

giovedì 2 agosto 2012

sfuggire all'angoscia


La causa prima dell'angoscia è l'impossibilità di realizzare l'azione gratificante, e sottrarsi a una sofferenza con la fuga o la lotta è anch'esso un modo di gratificarsi, quindi di sfuggire all'angoscia.
Henri Laborit, Elogio della fuga, 1976

l'adulterio nelle ore di punta


Il traffico ha reso impossibile l'adulterio nelle ore di punta.
Ennio Flaiano, Frasario essenziale per passare inosservati in società, 1969

La fantasia è una forza della natura


La fantasia è una forza della natura. Non basta questo a riempire un uomo di estasi? Fantasia, fantasia, fantasia.

Saul Bellow, Il re della pioggia, 1959

Ridi sempre,ridi,fatti credere pazzo,mai triste


mercoledì 1 agosto 2012

Lavoro e riposo


Tutti lavoriamo per arrivare al riposo: è ancora la pigrizia a renderci laboriosi.

Jean-Jacques Rousseau, Saggio sull'origine delle lingue, 1755

pregare o operare


In ogni tempo e in tutti i paesi, la grande maggioranza degli uomini trova assai più facile elemosinare il cielo con le preghiere che guadagnarselo col proprio operare.

Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Cespugli di pensiero

Un ombrello aperto è un bel cielo chiuso.
Xavier Forneret, Cespugli di pensiero, 1870

persone timorose


Tutte le persone timorose minacciano con facilità: sentono che le minacce avrebbero un grande effetto su di loro.

Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716-55 (postumo 1899-01)

Come giocavano i ragazzi tra il 1930 e il 1950

Il gioco dei ragazzi di una volta consistente nel far saltare in aria un corto bastoncino (detto anch’esso lippa o lippo) battendolo con un legno a una delle estremità appuntite e nel percuoterlo poi a volo, per mandarlo il più lontano possibile. E’ noto regionalmente con altri nomi: el pendolo (Trieste), la rella (Milano), a ciri mela (Piemonte), a chiba e cheba (Venezia), arè busè (Firenze), nizza o trillò (Roma), mazza e’o piuzo(Napoli).Gli attrezzi necessari per eseguire questo gioco venivano ricavati di solito da un manico di scopa come risulta dalla poesia di Giorgio Roberti in romanesco:
La nizza
Nonna stucia e stornella, e se specchia…
Stamattina se vede troppo gobba e troppo vecchia
Poi fa mente locale
e m’ammolla ‘na pizza. L’ha capita:
J’ho accorciata la scopa pe’ fa a nizza!

acqua in bocca



Chi tiene l'acqua in bocca abbia almeno la creanza di non sputarla poi sugli altri.
Stanisław Jerzy Lec, Pensieri spettinati, 1957

La musica mantiene in equilibrio

La musica mantiene in equilibrio la natura ed è indispensabile alla vita di ogni creatura: grazie al suo aiuto la tristezza non appassisce l'anima.

Romano Battaglia, Il fiume della vita, 1992